LE DONNE E LE MOTO

 

Quando il gentil sesso interviene a dar man forte

 

 

Donne in moto,
l'Iran dice sì



Le donne iraniane potrebbero avere l'autorizzazione di mettersi alla guida di motociclette, dopo un divieto durato 26 anni. Questa, almeno, l'assicurazione di un alto ufficiale di polizia, con un annuncio riportato dalla stampa iraniana per la cui effettiva applicazione, come in molti altri casi, bisognerà attendere ulteriori conferme.
Secondo il responsabile, Mohsen Ansari, "non è un delitto per le donne andare in moto". Quindi, "possono, come gli uomini, fare un esame per ottenere la patente e guidare la moto, nel rispetto dei valori islamici". Cioè osservando le regole dell'abbigliamento, che le vuole coperte interamente da capo a piedi, e più in generale cercando di non attirare troppo l'attenzione degli uomini. (KataWeb motori)